Unione Europea, eCommerce, eShoppers: 10 diritti che prima non esistevano

Pubblicato il 14 Gennaio 2021

Valerio Bevilacqua

1 minuto

Il mercato digitale in Europa ha toccato i 717 miliardi di euro nel 2020, +12,7% rispetto al 2019. L’accelerazione nell’utilizzo degli eCommerce ha accelerato anche la legiferazione ad esso associata e l’Unione Europea si è fatta trovare pronta.

Probabilmente la maggior parte degli acquirenti online ritiene scontati alcuni fondamentali diritti che fino a poco tempo fa non erano ancora stati discussi ma grazie all’UE è possibile:

 

  1. Effettuare acquisti online in ogni area dell’Unione Europea;
  2. Avere informazioni chiare sul prezzo totale, comprese le tasse diverse per ogni paese.
  3. Non avere maggiorazioni di prezzo utilizzando carte di credito.
  4. Acquistare senza geoblocking. Fino a poco tempo fa alcuni eCommerce proponevano articoli e prezzi differenti in base al paese del sito, impredendo agli eShoppers di acquistare da un paese diverso. Ora è possibile acquistare da un paese diverso senza problemi.
  5. Scegliere se aggiungere o meno servizi accessori come assicurazioni, consegna presso punto di ritiro, consegna rapida,  e così via. Prima in alcuni eCommerce alcune opzioni erano obbligatorie.
  6. Restituire un ordine entro 14 giorni per qualsiasi ragione ottenendo il rimborso.
  7. Annullare un ordine ricevendo un rimborso in determinati casi (ad esempio se sfora la data di consegna di un certo numero di giorni).
  8. Far valere la garanzia di 2 anni su tutti i prodotti acquistati in Unione Europea.
  9. Ottenere un risarcimento in caso sia il prodotto acquistato sia diverso dalla descrizione o danneggiato.
  10. Proteggere i propri dati. Gli eCommerce hanno il dovere di mostrare quali dati raccolgono, per quale scopo e di dare facilmente la possibilità agli eShoppers di negare il consenso.

 

Queste alcune delle regolamentazioni che hanno reso il mercato digitale in Europa moderno e competitivo.

Vedremo quali nuove sfide vorrà lanciare l’appena sbocciato 2021.