Vendite online 2021 in crescita: ecco le nuove aspettative dei clienti

Pubblicato il 24 Febbraio 2021

Valerio Bevilacqua

1 minuto

Una recente analisi sui Consumi condotta da Salesforce ha approfondito i desideri d’acquisto degli italiani per il 2021.

È emerso che il 50% farà acquisti nel settore Fashion, il 26% nel Tech e il 24% negli Elettrodomestici. Secondo la ricerca “The State of Connected Customer 2020” sarà fondamentale la modalità di accesso agli acquisti online grazie a esperienze e servizi personalizzati.

Sono davvero pochi i consumatori (37%) che dichiarano di avere la percezione che i brand stiano lavorando in questa direzione tanto che solamente il 34% di loro sostiene che i negozi online sono in grado di offrire oggi esperienze personalizzate tra cui una Logistica personalizzata che tenga conto delle esigenze e del tempo a disposizione del consumatore.

Il consumatore oggi è cambiato profondamente e ha imparato a muoversi su diverse piattaforme, spesso in modo continuativo. Non solo: i clienti sia B2b che B2c sono diventati molto più esigenti rispetto a quello che chiedono e in pochi secondi riescono a valutare il modo in cui i brand propone la customer journey. Per questo motivo è sempre più importante implementare e investire nei servizi personalizzati soprattutto nella fase di payment & shipment che permettano una gestione del consumatore digitale a 360°.

Esperienze_personalizzate_online

Anche la  strategia promozionale sarà particolarmente importante considerando che il 59% degli italiani intervistati pensa di destinare agli acquisti online un budget uguale o maggiore Rispetto al 2020.

Gran parte dei consumatori guarda al 2021 con sentimenti misti, da un lato la speranza per i nuovi vaccini e un ritorno alla normalità, dall’altro la paura per una terza ondata di Covid-19. Ma, come è giusto che sia dopo un anno difficile come quello appena concluso, sembra che in questi primi mesi del 2021 prevalga il sentimento di speranza, come emerge dalle prospettive positive sulle intenzioni di acquisto. Gli italiani dichiarano di avere le idee chiare sugli ambiti in cui vogliono fare acquisti, ma emerge chiaramente la necessità di investire in nuove tecnologie e servizi che saranno un fattore competitivo ancora più importante che negli anni passati per tutte le aziende.